di Ivan Cavicchi

In sanità, prima della “spending review” appena approvata dal Parlamento, la situazione dei cittadini era già disastrosa. I dati resi pubblici dai principali e più autorevoli centri di ricerca (Istat, Censis, Ceis, Osserva salute, ecc) inequivocabilmente ci dicevano 6 cose: 1) è in atto da anni una crescente espropriazione del diritto alla salute; 2) è in atto da anni una forte privatizzazione del sistema pubblico (milioni di persone per avere quello di cui hanno diritto sono costrette a pagare di tasca propria, chi non può se lo “prende” proverbialmente in quel posto”);

Leggi tutto...

Cerca

FB controlacrisi

Sostieni il Partito con una


 

Rassegna.it lavoro