Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, dichiara:

 

 

«La circolare Inps che prevede di riferirsi al reddito anche del coniuge dell’invalido al 100% per ottenere la pensione di invalidità è di una gravità inaudita. Oggi l’Inps prova a fare quello che non è riuscito al governo Monti, fermato solo all’ultimo minuto quando nella legge di stabilità voleva considerare reddito le provvidenze sociali ed eliminare i permessi previsti dalla 104 per assistere familiari disabili. L’istituto di previdenza ritiri subito questa oscenità, che colpisce tra l’altro le persone più bisognose. I risparmi li facciano mettendo un tetto alle pensioni d’oro, quella sì che sarebbe una circolare giusta».

Condividi

Cerca