Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Federazione della Sinistra, ha dichiarato:

«Il fiscal compact varato ieri a Bruxelles per l’Italia è un vero disastro. Con il taglio del 3% annuo porterà ad una spirale tagli di spesa /recessione /tagli di spesa da cui l’Italia non riuscirà ad uscire. Monti mente sapendo di mentire quando afferma che l’Italia potrà reggere queste misure attraverso la crescita: è proprio il patto che renderà matematicamente impossibile la crescita perché l’entità dei tagli  - oltre 40 miliardi all’anno – impedisce la crescita. L’adesione a questa porcheria ideologica rappresenta inoltre un irreversibile e completo esproprio della sovranità italiana: per questo chiediamo che il popolo italiano si possa pronunciare attraverso un referendum popolare. Sarebbe un vero colpo di stato che un governo non deciso dagli italiani firmasse un trattato che abolisce per i prossimi decenni la sovranità dello stato italiano e riporta l’Italia in condizioni di povertà».

Roma, 31 gennaio 2012
Ufficio stampa Prc

Condividi

Cerca

Paolo Ferrero

Blog Paolo Ferrero