Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista ha dichiarato:

«Di fronte alla vicenda di JP Morgan tutti i Capi di Stato – a cominciare da Obama – che vengono giù dal pero e si stupiscono che gli speculatori continuino a speculare sono in totale malafede. In questi anni la speculazione è stata usata come uno spauracchio per aggredire lo stato sociale e i diritti dei lavoratori e nulla è stato fatto per bloccare la speculazione, che anzi è stata incentivata e alimentata, dal governo Monti come dagli altri.  Del resto, da Monti in avanti i governi sono pieni di speculatori che fanno gli interessi della finanza, non quelli dei popoli che governano. L’unico modo per uscire dalla crisi è quello di rovesciare la politica economica fatta dagli amici degli speculatori».

Condividi

Assemblee 2014

 

Cerca

Paolo Ferrero

Blog Paolo Ferrero