Un anno di Covid ha dimostrato che i tamponi molecolari sono costosi e comportano diagnosi tardive e non hanno consentito un tracciamento adeguato.

I tamponi rapidi (antigenici) se hanno rappresentato un passo in avanti non hanno risolto il problema. Esiste uno strumento rappresentato dai test salivari, di cui si è parlato solo “sotto traccia”, dal costo molto contenuto, che consente un'auto-diagnosi precocissima e affidabile, lo afferma l'immunologo Abrignani del Comitato tecnico scientifico che collabora con il Ministero della Salute su la Repubblica!

I test salivari sono rapidi, affidabili ed economici, sia per l'autodiagnosi di massa che come test: nelle scuole, fuori dai teatri, cinema e ristoranti.

Sono di facile utilizzo e hanno un’affidabilità, addirittura del 95 per cento così come viene dichiarato da Abrignani, e costano, così si dice, pure, pochissimo.

Chiediamo, quindi, al Ministro Speranza: perchè, se le cose stanno così, fino ad oggi non ne è stato fatto un uso di massa nemmeno coinvolgendo i medici di base? Eppure queste dichiarazioni arrivano dal Comitato Tecnico Scientifico che collabora con il Ministero della Salute! Come mai non se ne sa nulla? Avremmo risparmiato milioni di euro e ci avrebbero dato diagnosi e terapie precoci. Dica il Ministro come stanno le cose, non chiediamo di rispondere a noi ma a tutte le cittadine e i cittadini.

(Abrignani: "Subito test salivari per milioni di ragazzi. E il rientro a scuola sarà in sicurezza").

Rosa Rinaldi, responsabile sanità PRC-S.E.

testsalivari20

Condividi

Cerca

App Rifondazione

App XI Congresso

Telegram Rifondazione

telegram-appprc190

210415sanita2

Sostieni il Partito con una