Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, ha inviato oggi una lettera al Presidente Monti per chiedere che si celebrino i funerali di stato per «onorare la memoria di Placido Rizzotto», rispondendo anche a un appello lanciato da Riccardo Nencini, segretario nazionale del Psi.

«Placido Rizzotto – dichiara Ferrero nel testo indirizzato al premier - è stato una figura importante nella storia del nostro paese, una persona che ha sacrificato la vita nella lotta contro le ingiustizie sociale e per i diritti di chi non ne aveva e d era costretto a vivere in condizioni molto difficili. La sua figura è stata un esempio per molti di noi, per generazioni di uomini e donne che credono negli ideali dell’uguaglianza di uomini e donne e nella necessità che chi lavora debba avere dei diritti e delle protezioni contro le angherie e i soprusi dei padroni. Si tratta di una delle pagine più tragiche ma nello stesso tempo più gloriose non solo del movimento operaio e contadino italiano ma della costruzione della democrazia in questo paese. Come lei ben sa sono questi temi estremamente attuali anche oggi, dove le politiche neoliberiste cercano di privare i lavoratori dei loro diritti. Anche per questo Le chiedo di concedere alla memoria di Placido Rizzotto i funerali di stato».

Roma, 14 marzo 2012
Ufficio stampa Prc

Condividi

Cerca

Paolo Ferrero

Blog Paolo Ferrero