Alla vigilia del centenario di Livorno ci arriva una bella notizia dal sito del Ministero delle Finanze: il nostro partito risulta al quarto posto nelle indicazioni dei contribuenti italiani nel 2020, dietro soltanto a Pd, Lega e Fratelli d'Italia.
Inoltre, il nostro dato continua a essere in aumento rispetto agli anni precedenti.
Ringraziamo i 53.800 contribuenti che hanno scelto di indicare il Partito della Rifondazione Comunista - Sinistra Europea nella loro dichiarazione dei redditi.
Altri partiti pur raggiungendo un numero di sottoscrizioni di gran lunga inferiore al nostro, ottengono contributi in misura molto più alta di noi. Questo perché i contribuenti che hanno deciso di sostenere Rifondazione Comunista, appartenendo ai ceti popolari, dispongono di un reddito medio molto più basso di quelli che si rivolgono ad altri partiti che, in tutta evidenza, non rappresentano come noi le classi lavoratrici.
È un fatto che ci rende orgogliosi.

Da questo dato emerge però che in Italia il livello di oscuramento che subiamo è degno del periodo maccartista.

Esistiamo nel paese molto più di altri partiti ma siamo assolutamente invisibili sulla grande stampa e sulle televisioni.

Un oscuramento che dovrebbe indignare qualsiasi democratico.

Questo dato, che è frutto di un miracolo di militanza e lavoro volontario, ci incoraggia a continuare nel nostro impegno per ricostruire una sinistra degna di questo nome nel nostro paese.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale
Vito Meloni, tesoriere
Partito della Rifondazione Comunista - Sinistra Europea

Care compagne e cari compagni,

lo scorso 31 agosto ci è stata accreditata la prima tranche del 2 x 1000, sulla base delle indicazioni espresse dalle/i contribuenti nelle dichiarazioni dei redditi presentate entro il 31 luglio.
Nelle prossime settimane, quando saranno disponibili tutti gli elementi necessari, procederemo ad una valutazione approfondita. Per il momento, registriamo con cauta soddisfazione un risultato che sembra confermare l'andamento positivo degli scorsi anni. Ci attestiamo, infatti, per questa tornata, a 37.581 indicazioni per L19, un dato che segna un calo rispetto al 2019 di 10.834 unità, ampiamente spiegabile con la diminuzione del numero complessivo di dichiarazioni dovuto allo slittamento al 30 settembre della scadenza a causa del Covid.
Il mese di settembre sarà dunque cruciale per promuovere l'opzione L19 tra le tante e tanti che ancora devono presentare la dichiarazione dei redditi; per questo è necessario proseguire ed intensificare la campagna militante con tutti gli strumenti, telematici e in presenza, a nostra disposizione. A questo, proposito, vi invitiamo ad utilizzare i "bigliettini" L19 a suo tempo inviati a tutti i regionali, segnalandoci eventuali necessità di nuove spedizioni, nonché le grafiche già disponibili.

A tutte e tutti voi va il nostro ringraziamento per l'impegno fin qui profuso e per quanto ancora saprete fare.

Fraterni saluti

Maurizio Acerbo, Segretario nazionale PRC-SE
Vito Meloni, Tesoriere nazionale PRC-SE

Care compagne e cari compagni,

abbiano pensato di fare cosa utile predisponendo la stampa di alcuni modelli di mascherine "personalizzate", alcune con il simbolo del Partito, altre invece con un semplice stella gialla, di uso più universale.
La ripresa delle iniziative in presenza, pur nel permanere di alcune limitazioni, può offrire occasioni per proporle anche al di fuori del Partito, anche ai fini dell'autofinanziamento.
Per poterle ottenere è necessario prenotarle. La spedizione verrebbe fatta, come abbiamo già positivamente sperimentato con i volantini della campagna sul lavoro, presso i Regionali che provvederebbero a distribuirle alle Federazioni. Anche in questo caso, è necessario che venga effettuato preventivamente il pagamento, versando l'importo corrispondente sul conto della Direzione Nazionale.
Se saremo in grado di ordinarne un numero significativo, possiamo averle al costo di 5 € al pezzo, comprensivo delle spese di spedizione.
Nella foto allegata potete vedere i modelli proposti.

Le ordinazioni dovranno pervenire non oltre venerdì 24 luglio, in modo da poter provvedere alla spedizione prima delle ferie estive.

Il versamento dovrà essere effettuato sul conto presso Banca Etica n. 1171520/8 intestato a Partito della Rifondazione Comunista - Sinistra
Europea, IBAN IT74 E050 1803 2000 0001 1715 208

I Regionali che abbiano necessità di indicare un recapito diverso per la spedizione, dovranno comunicarlo entro la stessa data di venerdì 24. In assenza di indicazioni diverse la spedizione sarà indirizzata presso la sede regionale.

Cari saluti

Rosa Rinaldi, segreteria nazionale, Responsabile nazionale Organizzazione PRC-SE
Vito Meloni, segreteria nazionale, Tesoriere nazionale PRC-SE

mascherineweb

I dati resi pubblici oggi sulle opzioni per il 2x1000 ai partiti politici confermano i buoni risultati conseguiti da Rifondazione Comunista nelle precedenti tornate.
Malgrado il vergognoso oscuramento mediatico che Rifondazione da anni subisce, 52.061 contribuenti hanno scelto di destinare il loro 2x1000 al nostro partito.
Rifondazione Comunista risulta al 5° posto nell'elenco generale, ben più avanti di partiti che godono di enorme spazio sulla stampa e in televisione.
Ringraziamo i contribuenti che hanno scelto di sostenerci e i nostri militanti che hanno fatto la campagna facendo conoscere il nostro codice L19. A loro assicuriamo che continueremo a batterci con rinnovato impegno per i diritti dei più deboli, delle lavoratrici e dei lavoratori, per la pace e la difesa dell'ambiente.
Ogni euro destinato a Rifondazione sarà speso per ricostruire in Italia una sinistra più forte e coerente, per riaggregare le tante energie e intelligenze disperse e costruire un'alternativa alle politiche neoliberiste.
Scendiamo nella classifica per quanto riguarda le entrate perché noi abbiamo più sottoscrittori di Forza Italia, per esempio, ma un introito finanziario minore.
La ragione è semplice: i nostri sono del popolo e loro sono i ricchi.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale
Vito Meloni, tesoriere nazionale
Rifondazione Comunista - Sinistra Europea

Alle/i Segretarie/i e Tesoriere/i regionali
Alle/i Segretarie/i e Tesoriere/i di Federazione
p.c. Alle/ai componenti la Segreteria nazionale

Care compagne e cari compagni,

nella comunicazione di qualche settimana fa relativa al 2 x 1000 a firma del Segretario e del Tesoriere vi avevamo sollecitato a rilanciare la campagna per questa importante fonte di finanziamento del nostro Partito in vista delle scadenze autunnali per la dichiarazione dei redditi.

Vi fornisco ora ulteriori dettagli.

Intanto vi confermo che il calo del numero di opzioni a nostro favore, poco più di duemila contribuenti, può essere considerato, nella sua limitatezza, come frutto di una fisiologica oscillazione nell'insieme di quante e quanti continuano comunque a sostenerci con questo strumento. Potrebbe non essere estraneo a questo risultato il diffondersi della modalità di trasmissione diretta del modello 730 pre-compilato che non incentiva la compilazione dei moduli aggiuntivi. Possiamo quindi presumere che ci sia la possibilità di un recupero, almeno parziale, di potenziali sottoscrittori che non hanno esercitato la scelta.

Per questo motivo dobbiamo rilanciare la campagna anche verso queste persone le quali, molto spesso, non sanno che è possibile presentare il modulo del 2 x 1000 anche se hanno già presentato il modello 730 a luglio, purché entro il 31 ottobre. Inoltre, entro la stessa data, sarà possibile presentare la dichiarazione integrativa, cioè quella che fanno quanti - dopo aver presentato il 730 - si ritrovano ricevute di spese da detrarre o hanno sbagliato qualcosa che deve essere corretta, come per esempio l'attribuzione del 2x1000; un altro insieme di persone che dobbiamo cercare di intercettare. Queste ultime due settimane devono vedere una ulteriore intensificazione dei nostri sforzi.

Per le modalità di presentazione potete consultare le informazioni sul nostro sito al seguente link http://www.rifondazione.it/primapagina/?page_id=17405 dove è possibile scaricare anche la modulistica.

Altrettanto importante è sviluppare la campagna verso i soggetti che presenteranno la dichiarazione con il "modello Redditi" (ex Unico) entro il 30 novembre le cui opzioni contribuiranno a determinare l'erogazione della seconda tranche a dicembre.
Su questo aspetto partiamo dal dato non positivo dello scorso anno in cui abbiamo accusato un calo consistente, con un numero di opzioni pari a circa un quarto di quelle dell'anno precedente. Si tratta prevalentemente di contribuenti con redditi più elevati (professionisti, titolari d'impresa, ecc) che, per quanto più difficilmente conquistabili dalle nostre idee, versano contributi, sui quali si calcola la quota del 2 x 1000, più alti di quelli del 730 e rappresentano, quindi, un obiettivo importante.
Abbiamo a disposizione un po' più di tempo che dobbiamo sfruttare al meglio.

In allegato vi invio due infografiche specifiche, che si aggiungono a quelle già disponibili sul nostro sito, per supportare la campagna anche attraverso i social.

Fraterni saluti

Vito Meloni
Tesoriere Nazionale PRC-SE

21000 1

21000 2

Contatti Tesoreria

Tesoriere Nazionale
(legale rappresentante)
Vito MELONI
 
Altri contatti:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Fax:
+39 06 44239231

Cerca

App Rifondazione