di Articolo Tre

Erano salpati alla fine di giugno, circa due settimane fa, da Tripoli, in Libia. Dopo un solo giorno di navigazione erano giunti in prossimità delle coste italiane quando venti contrari avevano spinto l’imbarcazione, carica di 55 clandestini, nuovamente verso le coste del nord-Africa. Lì l’inizio della tragedia: il gommone, sprovvisto di acqua da bere, ha iniziato a sgonfiarsi e i passeggeri a bordo hanno cominciato a morire lentamente per disidratazione e assideramento fino a raggiungere quota 54 morti.

A trovare l’unico sopravvissuto alcuni pescatori che hanno immediatamente avvertito le autorità tunisine.

Si tratta di un uomo di origine eritrea che ha potuto fornire informazioni sia sul numero di passeggeri che sull’origine di metà di loro, suoi connazionali, tra cui erano presenti anche tre parenti.

Si tratta di “una vera tragedia” ha dichiarato Alexander Aleinikoff, vice Alto Commissario dell’Unhcr, che poi ha continuato “Mi appello ai comandanti delle imbarcazioni nel Mediterraneo, affinchè prestino la massima attenzione a possibili casi di migranti e rifugiati in difficoltà che necessitano di essere soccorsi”

 

da Articolo Tre

Condividi

Cerca

App Rifondazione

Telegram Rifondazione

telegram-appprc190

Skill Alexa

rifondazione 5titoliskill commento100

Sostieni il Partito


 

COME SOTTOSCRIVERE

  • tramite bonifico sul cc intestato al PRC-SE al seguente IBAN: IT74E0501803200000011715208 presso Banca Etica.
  • con cellulare tramite l'app Rifondazione (scaricabile da Google Play o da App Store pagina "sostieni")
  • attivando un RID online o utilizzando questo modulo
  • con carta di credito sul circuito sicuro PayPal (bottone DONAZIONE PayPal sopra)

Ricordiamo che le sottoscrizioni eseguite con la causale erogazione liberale a favore di partito politico potranno essere detratte con la dichiarazione dei redditi del prossimo anno