Care compagne, cari compagni,

le politiche neoliberiste del governo Draghi che abbiamo verificato informare gli obiettivi, la struttura e la gestione del PNRR risultano ampiamente confermate nella manovra di Bilancio. Le risorse impegnate e le cosiddette riforme sono indirizzate al sostegno delle imprese e alla ristrutturazione del sistema produttivo e al completamento della trasformazione del sistema economico e di tutto il pubblico secondo un mix di linee che tengono insieme il Reagan-Thatcherismo con il pensiero ordoliberale. Non solo nonostante la massa di miliardi disponibili, non ci sono risorse per rafforzare sanità, scuola e per il contrasto delle disuguaglianze intervenendo positivamente sul salario diretto e su quello sociale e sul fisco, ma si continua a colpire i lavoratori, i pensionati, ad aumentare la precarietà, privatizzare i beni comuni. Di fronte a tutto ciò è indispensabile rafforzare l'iniziativa di contrasto all'offensiva antipopolare del governo Draghi organizzando la nostra partecipazione alle mobilitazioni in campo, operando per l'allargamento del fronte di lotta fino alla richiesta dello sciopero generale e rilanciando la nostra iniziativa come partito a partire dai temi sociali e del lavoro. Il dipartimento lavoro ha strutturato una proposta di campagna nazionale che pone al centro il tema delle bollette e del carovita su cui alcune regioni come il Veneto sono già attivati e quello delle pensioni che sarà al centro del dibattito politico nei prossimi 5-6 mesi.

E' importante che tutto il partito sia coinvolto e quindi invitiamo tutte/i le/i segretari/e regionali e di federazione a partecipare a questa importante riunione che si terrà mercoledì 24 novembre ore 21.
Ecco il link per il collegamento: https://meet.google.com/dzy-qvqr-viy

Maurizio Acerbo, segretario nazionale PRC-SE
Antonello Patta, responsabile Lavoro nazionale PRC-SE

Condividi

Cerca

App Rifondazione

App XI Congresso

Telegram Rifondazione

telegram-appprc190

191016lavoro

Sostieni il Partito con una