Carisssim*,
in allegato inviamo il materiale relativo all'andamento del "2 x 1000", dichiarazione 2018-redditi 2017:

- Comunicato Stampa del 12/1/2019
- Prime analisi dei dati
- Dati generali di tutti i Partiti
- Dati regionali del PRC
- Rassegna stampa
- Link al sito del MEF per dati storici e complessivi

Un caro saluto

Il Segretario nazionale Maurizio Acerbo
Il Tesoriere nazionale Marco Gelmini

Buone notizie che ci invitano a….migliorare ancora!

Oggi ci sono stati forniti i dati relativi alla “prima tranche “del 2×1000 in favore del PRC-SE.
Superiamo quest’anno, già ora a campagna ancora in corso, il tetto delle 50.000 scelte uniche: esattamente 50.597 persone hanno indicato L19 nella loro dichiarazione dei redditi.
Per questo primo risultato positivo ringraziamo anzitutto le compagne ed i compagni che hanno lavorato per questo obiettivo vitale per Rifondazione e ringraziamo tutte le cittadini ed i cittadini che hanno sottoscritto L19 nella propria dichiarazione dei redditi.
Lo scorso anno sono state, sempre relativamente alla “prima tranche”, 46.399 indicazioni.
Crescono quindi di circa il 10% gli “L19” ma……cala, di circa 20.000€, il corrispettivo economico e quindi il fondo versato in favore del nostro Partito.
Ciò perchè il calcolo dell’ammontare dell’imponibile totale di questi primi 50.597 cittadini è più basso di quello dello scorso anno ed è su questo ammontare che si calcola il 2×1000.
Esistono eccome le classi!
Una indicazione L19 lo scorso anno portava un contributo di circa 10 €; quest’anno, ad oggi, il valore si riduce mediamente a 8,7€ circa!
Il dato politicamente importante che conferma il sostegno alle iniziative ed alle proposte di Rifondazione Comunista è sicuramente quello delle scelte ,delle indicazioni L19.
Dobbiamo ovviamente valutare il risultato ottenuto nell’ambito dei dati generali, del dato finale, della ripartizione territoriale, quando saranno disponibili (a gennaio 2019).
Questo risultato e la crescita di indicazioni registrata ci spronano ad insistere nel lavorare fino alla fine dell’anno per incrementare ancora le indicazioni L19, sia per chi deve presentare la dichiarazione/modello unico sia per tutti coloro che,non avendo indicato L19 nella dichiarazione fatta (ma è possibile anche per chi non è tenuto a presentare la dichiarazione), possono farlo ora seguendo le indicazioni riportate sul sito del Partitooppure su quello dell’Agenzia delle entrate.
Al lavoro compagne/i: ci pare un buon modo per costruire l’opposizione alle destre e per contribuire al rilancio della sinistra alternativa e delle lotte sociali.

Marco Gelmini
Tesoriere nazionale PRC-SE

Car*, manca ancora il dato articolato, completo e generale da parte del MEF, ma buone notizie dal 2X1000: è sostanzialmente confermata l’adesione ed il risultato dello scorso anno (con una lieve flessione) cioè circa 44.000 sottoscrizioni "L19" a favore del PRC-SE.

Stiamo ovviamente trattando della prima tranche: la sottoscrizione di "L19" prosegue per chi presenterà il "modello unico" ed è possibile recuperare l'indicazione L19 seguendo quanto riportato sul nostro sito www.rifondazione.it o sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Ci pare un buon risultato su cui tutt* possiamo basare il rilancio del nostro Partito e delle nostre proposte ed azione politica.

Il nostro obiettivo era 100.000 adesioni "L19" per cui c'è molto lavoro ancora da fare e contiamo sull'apporto di tutt* voi!

Intanto un abbraccio ed un sincero ringraziamento grazie a tutt* le/i compagn* che hanno lavorato per questo importante risultato ed a tutt* le/i cittadin* che hanno scelto di sostenere il PRC-SE.

Marco Gelmini
Tesoriere nazionale PRC-SE

Maurizio Acerbo
Segretario nazionale PRC-SE

circolo borgo-600x327L’”anno horribilis” è stato il 2015: nei primi mesi dell’anno vengono presentati i Bilanci Preventivo e Consuntivo della Federazione che, ancora una volta, mettono in evidenza una situazione enormemente negativa e in costante peggioramento. Il problema non è tanto il contenimento delle spese correnti (si è già provveduto eliminando linee telefoniche, internet, acquisto giornali, rimborsi spese e simili con ovvie conseguenze sull’attività politica) ma piuttosto far fronte alle spese inerenti il possesso di immobili che derivano alla Federazione, in parte per effetto di donazione del passato PCI ed in parte per acquisti successivi.

Leggi tutto...

Per dirla alla maniera di un vecchio rivoluzionario il nostro Partito è chiamato più che mai a “contare sulle proprie forze e lottare con tenacia”. Lo deve fare, lo dobbiamo fare a partire dalle questioni basilari che attengono al rafforzamento della rete degli iscritti e all’aumento delle risorse di sostentamento materiale delle nostre attività politiche. Parliamo in particolare della campagna di tesseramento e di autofinanziamento del Partito. Sappiamo bene delle difficoltà che ci sono in questo momento, il dover fare i conti con la refrattarietà che si manifesta nei confronti dei partiti. Eppure intorno a Rifondazione Comunista, uno dei pochi luoghi di tenuta della sinistra alternativa, qualche segnale positivo di attenzione in controtendenza c’è. Per fare solo un esempio: l’anno scorso c’è stato un considerevole aumento delle dichiarazioni del 2xmille a favore del Partito. Questo significa che c’è la possibilità, oltre che la necessità, di attuare un investimento di volontà e di fiducia per quanto riguarda il rilancio del nostro Partito e della sua iniziativa politica. Rilancio da portare avanti, come sottolineato nell’ultimo Cpn, contestualmente all’impegno di confronto unitario con ciò che si muove a livello di movimento politico e sociale per l’alternativa.
In sintesi il nostro impegno organizzativo ed economico nei prossimi giorni e nelle prossime settimane deve avere al centro questi obiettivi:
1) campagna di tesseramento. Rinnovare ed estendere la rete delle/degli iscritti contattando compagni/e vecchi e nuovi, organizzando incontri pubblici, feste del tesseramento. Riprodurre e diffondere on line l’invito al tesseramento contenute nelle locandine e manchette varie che trovate sul sito nazionale o sul profilo facebook del Partito della Rifondazione Comunista direzione nazionale. In ogni Circolo diamoci come obiettivo l’aumento degli iscritti e delle iscritte a Rifondazione Comunista ricordando a tutti/e che l’iscrizione è una modalità fondamentale di sostegno al partito;
2) campagna L19 a favore di Rifondazione Comunista: prendere contatto con compagni/e, simpatizzanti, elettrici ed elettori invitando tutti/e a sottoscrivere L19 in fase di dichiarazione dei redditi. Operazione, lo ricordiamo, a costo zero. Riproduciamo e diffondiamo su cartaceo e on line l’invito a sottoscrivere per Rifondazione Comunista tramite L19. Prendiamo contatto con i Caf locali chiedendo di garantire le informazioni del caso. Quest’anno diamoci come obiettivo 100 mila dichiarazioni a favore di Rifondazione Comunista.
3) campagna di sottoscrizione tramite i “Rid”. Ogni Circolo di Rifondazione Comunista si adoperi per la sottoscrizione di almeno un modulo “Rid” (sottoscrivendone uno ulteriore, nel caso esistano già RID operativi). I moduli compilati dovranno essere inviati a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e/o via fax allo 06 /44239231.
Buon lavoro a tutte e a tutti.

Ezio Locatelli
responsabile organizzativo nazionale Prc-Se

Marco Gelmini
tesoriere nazionale Prc-Se

Roma 7 aprile 2018

Allegati:
Manchette sul tesseramento “Ribellarsi è giusto”
Volantino 2x1000
Modulo RID

Contatti Tesoreria

Tesoriere Nazionale
(legale rappresentante)
Vito MELONI
 
Altri contatti:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Fax:
+39 06 44239231

Cerca

Sostieni il Partito con una


 

Rassegna.it lavoro