di Paolo Ferrero

Il Presidente Napolitano sostiene che la Spending Review deve essere equilibrata e socialmente sostenibile.
I casi sono due:
1) Napolitano ci sta prendendo in giro e continua a parlare di equilibrio, equità, crescita mentre sa benissimo di aver nominato Monti per fare tutto il contrario: aggravare la crisi, distruggere i diritti dei lavoratori, demolire il welfare.
2) Napolitano si è accorto che Monti ci ha preso la mano e non è più daccordo con cosa fa il governo. In questo caso allora la via maestra è un bel messaggio alle Camere in cui il Presidente della Repubblica - se ritiene - dice cosa pensa.
Sia come sia, la cosa grave è questo svilimento del Presidente della Repubblica ad attore politico che Napolitano persegue giorno dopo giorno con determinazione degna di miglior causa.

Condividi

Sostieni il Partito con una


Controlacrisi.org

Ansa politica