Care compagne e cari compagni,
finalmente siamo in grado di certificare e pubblicare i dati del Tesseramento 2019, anche se siamo ancora in attesa di circa un centinaio di tagliandi, da alcune Federazioni che ce ne hanno preannunciato l'invio.

La pandemia che ci ha colpiti ad inizio 2020 e alcuni problemi in qualche territorio non ci hanno aiutati ad operare una certificazione più celere del dato, lo testimoniano le numerose telefonate che avete ricevuto al fine della consegna dei tagliandi.

Riteniamo importante la certificazione del numero dei nostri iscritti, così come lo è la costruzione dell’anagrafe nazionale degli iscritti e delle iscritte al partito, cogliamo questa occasione per comunicarvi che stiamo predisponendo tutti i materiali necessari in tal senso e che lo faremo centralmente.

L'anagrafe delle iscritte e degli iscritti ci permetterà di conoscere meglio la composizione del corpo del nostro partito, di avere maggiori cognizioni circa l'insediamento nei corpi sociali delle iscritte e degli iscritti.

Il dato del tesseramento aggiornato, suscettibile di qualche variazione al rialzo, come sopra accennato, è di 9601 tra iscritte ed iscritti.

L'ultimo dato certificato è quello del 2015, rispetto al quale, quello attuale è inferiore, tuttavia siamo ancora un Partito che pur essendo in difficoltà, ha mantenuto il proprio insediamento su tutto il territorio nazionale.

Un dato, questo, non irrilevante in un contesto di crisi generalizzata delle forme della politica organizzata e se si tiene conto dell’oscuramento mediatico operato dai mezzi di informazione nei nostri confronti.

Certamente abbiamo situazioni di crisi e abbiamo avuto defezioni dal partito, su cui è importante riflettere e fare ogni sforzo per recuperare le relazioni. Ci incoraggiano le richieste di iscrizione pervenute, anche, on line e la ripresa di attività coordinata, su tutto il territorio nazionale, sia del Partito che dei Giovani Comunisti attraverso l'utilizzo delle diverse piattaforme della comunicazione sia online che sui social. Certo non è la stessa cosa dal potersi riunire in presenza, tuttavia ci è stato utile a non bloccare attività politica e relazioni con le compagne e i compagni.

Insomma, anche se il quadro politico, nel suo insieme, è quello che conosciamo, con le difficoltà legate al Covid e non solo, abbiamo, tuttavia, prodotto iniziativa politica e sociale sia territoriali che nazionali, come vediamo in queste giornate di mobilitazione sulle nostre campagne, riflessione in relazione al centenario del Partito Comunista ecc., un lavoro collettivo teso al rilancio e all'insediamento del nostro Partito.

Questi alcuni degli obiettivi che ci dobbiamo dare in questo 2021 segnato per noi da importanti ricorrenze storiche e dal nostro congresso.

La pandemia, come già detto, ha bloccato i tanti momenti di socialità che ci permettevano di incontrarci e sviluppare anche le campagne tesseramento, dovremo quindi utilizzare tutti gli strumenti e anche nuove modalità per potersi iscrivere su cui stiamo lavorando e di cui vi daremo conto.

Il nostro obiettivo è che il 2021 diventi l'anno in cui invertiamo la tendenza negativa di questi anni e ricominciamo a crescere. Anche i dati del 2 x mille appena pubblicati ci fanno ben sperare, possiamo farcela. Mettiamoci al lavoro, riprendiamo la lotta, tutte e tutti.

L'occasione ci è cara per ringraziarvi tutte e tutti, per il lavoro svolto con l'augurio, appunto, che il 2021 rappresenti un anno di ripresa delle adesioni al nostro partito.

Rosa Rinaldi
Segreteria nazionale, responsabile Organizzazione Prc-Se

Giancarlo Ilari
Responsabile nazionale Tesseramento Prc-Se

Condividi

Cerca

App Rifondazione

App XI Congresso

Telegram Rifondazione

telegram-appprc190

Video tesseramento 2020

 

Sostieni il Partito con una