Care compagne e compagni,
nella recente riunione sulle campagne di massa, conclusa dal segretario nazionale, abbiamo deciso che una delle campagne di massa urgente e prioritaria sia quella contro la "autonomia differenziata", che portiamo avanti da tempo insieme ai Comitati, i quali si stanno diffondendo nei territori . Al loro interno, come Partito, svolgiamo attività riconosciute dai Comitati tutti, per impegno e capacità propositive. E' anche un riconoscimento che ci deriva dal fatto che siamo stati gli unici oppositori, in Parlamento, nel 2001, del micidiale nuovo titolo quinto Costituzione, voluto dalla Lega e dal centrosinistra e, nel 2007, nella Bicamerale.

Vi alleghiamo uno schematico testo di volantino (in due versioni, una a colori ed una in bianco e nero) molto semplice in una materia complessa per i cittadini, che può, ovviamente, essere articolato per temi regione per regione. Nei limiti consentiti dalla pandemia, potremmo organizzare volantinaggi, conferenze stampa locali, presidi dinanzi a sedi regionali e prefetture.

E' auspicabile che le iniziative siano attuate insieme ai Comitati contro l'"autonomia differenziata" o da soli se essi non esistono sul territorio. Invieremo entro una settimana anche le lettere che il Comitato nazionale ha predisposto per il Presidente della Repubblica, per il Governo, per i parlamentari.

Buon lavoro. Saluti comunisti

Maurizio Acerbo
Segretario nazionale PRC-SE

Giovanni Russo Spena
Responsabile nazionale area Democrazia, Diritti, Istituzioni del PRC-SE

- volantino -

 

Condividi

Cerca

FB Rosa Rinaldi

 

fabrosa