Alle/ai componenti il Cpn e Cng

Care compagne, cari compagni,

sono a chiedervi un contributo, propongo una cifra attorno ai 50  euro (ma chi può fare di più.... ed in ogni caso chiedo un contributo commisurato alle possibilità di ognuna/o) per permettere al Partito di far fronte alle emergenze finanziarie e per accedere anche per l’anno 2014 al cofinanziamento, così come disposto dalla nuova legge sul finanziamento pubblico ai partiti.

Vi chiedo di fare il versamento urgentemente, in ragione della difficilissima situazione finanziaria che stiamo affrontando e credo sia giusto chiedere, anzitutto a chi ricopre ruoli dirigenti nazionali, di contribuire, secondo le proprie possibilità.  Ricordo che nel D.L. n. 149 del 28/12/2013 è previsto uno sgravio fiscale del 26% per le donazioni ai partiti politici, del quale potrete usufruire con la dichiarazione dei redditi del 2015, indicando come causale del bonifico “erogazione liberale a partito politico”.           

L’Iban al quale è possibile bonificare il contributo è IT 16 C 07601 03200 000039326004 intestato a
‘Partito della Rifondazione Comunista Direzione nazionale’.

Nel ringraziarvi auguro buon lavoro e un buon 2014, resto a vostra disposizione per ogni chiarimento e/o osservazione.

Un caro saluto

Marco Gelmini
Tesoriere nazionale Prc

Roma, 16 gennaio 2014

I dati resi pubblici oggi sulle opzioni per il 2x1000 ai partiti politici confermano i buoni risultati conseguiti da Rifondazione Comunista nelle precedenti tornate.
Malgrado il vergognoso oscuramento mediatico che Rifondazione da anni subisce, 52.061 contribuenti hanno scelto di destinare il loro 2x1000 al nostro partito.
Rifondazione Comunista risulta al 5° posto nell'elenco generale, ben più avanti di partiti che godono di enorme spazio sulla stampa e in televisione.
Ringraziamo i contribuenti che hanno scelto di sostenerci e i nostri militanti che hanno fatto la campagna facendo conoscere il nostro codice L19. A loro assicuriamo che continueremo a batterci con rinnovato impegno per i diritti dei più deboli, delle lavoratrici e dei lavoratori, per la pace e la difesa dell'ambiente.
Ogni euro destinato a Rifondazione sarà speso per ricostruire in Italia una sinistra più forte e coerente, per riaggregare le tante energie e intelligenze disperse e costruire un'alternativa alle politiche neoliberiste.
Scendiamo nella classifica per quanto riguarda le entrate perché noi abbiamo più sottoscrittori di Forza Italia, per esempio, ma un introito finanziario minore.
La ragione è semplice: i nostri sono del popolo e loro sono i ricchi.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale
Vito Meloni, tesoriere nazionale
Rifondazione Comunista - Sinistra Europea

Alle/i Segretarie/i e Tesoriere/i regionali
Alle/i Segretarie/i e Tesoriere/i di Federazione
p.c. Alle/ai componenti la Segreteria nazionale

Care compagne e cari compagni,

nella comunicazione di qualche settimana fa relativa al 2 x 1000 a firma del Segretario e del Tesoriere vi avevamo sollecitato a rilanciare la campagna per questa importante fonte di finanziamento del nostro Partito in vista delle scadenze autunnali per la dichiarazione dei redditi.

Vi fornisco ora ulteriori dettagli.

Intanto vi confermo che il calo del numero di opzioni a nostro favore, poco più di duemila contribuenti, può essere considerato, nella sua limitatezza, come frutto di una fisiologica oscillazione nell'insieme di quante e quanti continuano comunque a sostenerci con questo strumento. Potrebbe non essere estraneo a questo risultato il diffondersi della modalità di trasmissione diretta del modello 730 pre-compilato che non incentiva la compilazione dei moduli aggiuntivi. Possiamo quindi presumere che ci sia la possibilità di un recupero, almeno parziale, di potenziali sottoscrittori che non hanno esercitato la scelta.

Per questo motivo dobbiamo rilanciare la campagna anche verso queste persone le quali, molto spesso, non sanno che è possibile presentare il modulo del 2 x 1000 anche se hanno già presentato il modello 730 a luglio, purché entro il 31 ottobre. Inoltre, entro la stessa data, sarà possibile presentare la dichiarazione integrativa, cioè quella che fanno quanti - dopo aver presentato il 730 - si ritrovano ricevute di spese da detrarre o hanno sbagliato qualcosa che deve essere corretta, come per esempio l'attribuzione del 2x1000; un altro insieme di persone che dobbiamo cercare di intercettare. Queste ultime due settimane devono vedere una ulteriore intensificazione dei nostri sforzi.

Per le modalità di presentazione potete consultare le informazioni sul nostro sito al seguente link http://www.rifondazione.it/primapagina/?page_id=17405 dove è possibile scaricare anche la modulistica.

Altrettanto importante è sviluppare la campagna verso i soggetti che presenteranno la dichiarazione con il "modello Redditi" (ex Unico) entro il 30 novembre le cui opzioni contribuiranno a determinare l'erogazione della seconda tranche a dicembre.
Su questo aspetto partiamo dal dato non positivo dello scorso anno in cui abbiamo accusato un calo consistente, con un numero di opzioni pari a circa un quarto di quelle dell'anno precedente. Si tratta prevalentemente di contribuenti con redditi più elevati (professionisti, titolari d'impresa, ecc) che, per quanto più difficilmente conquistabili dalle nostre idee, versano contributi, sui quali si calcola la quota del 2 x 1000, più alti di quelli del 730 e rappresentano, quindi, un obiettivo importante.
Abbiamo a disposizione un po' più di tempo che dobbiamo sfruttare al meglio.

In allegato vi invio due infografiche specifiche, che si aggiungono a quelle già disponibili sul nostro sito, per supportare la campagna anche attraverso i social.

Fraterni saluti

Vito Meloni
Tesoriere Nazionale PRC-SE

21000 1

21000 2

Carisssim*,
in allegato inviamo il materiale relativo all'andamento del "2 x 1000", dichiarazione 2018-redditi 2017:

- Comunicato Stampa del 12/1/2019
- Prime analisi dei dati
- Dati generali di tutti i Partiti
- Dati regionali del PRC
- Rassegna stampa
- Link al sito del MEF per dati storici e complessivi

Un caro saluto

Il Segretario nazionale Maurizio Acerbo
Il Tesoriere nazionale Marco Gelmini

Buone notizie che ci invitano a….migliorare ancora!

Oggi ci sono stati forniti i dati relativi alla “prima tranche “del 2×1000 in favore del PRC-SE.
Superiamo quest’anno, già ora a campagna ancora in corso, il tetto delle 50.000 scelte uniche: esattamente 50.597 persone hanno indicato L19 nella loro dichiarazione dei redditi.
Per questo primo risultato positivo ringraziamo anzitutto le compagne ed i compagni che hanno lavorato per questo obiettivo vitale per Rifondazione e ringraziamo tutte le cittadini ed i cittadini che hanno sottoscritto L19 nella propria dichiarazione dei redditi.
Lo scorso anno sono state, sempre relativamente alla “prima tranche”, 46.399 indicazioni.
Crescono quindi di circa il 10% gli “L19” ma……cala, di circa 20.000€, il corrispettivo economico e quindi il fondo versato in favore del nostro Partito.
Ciò perchè il calcolo dell’ammontare dell’imponibile totale di questi primi 50.597 cittadini è più basso di quello dello scorso anno ed è su questo ammontare che si calcola il 2×1000.
Esistono eccome le classi!
Una indicazione L19 lo scorso anno portava un contributo di circa 10 €; quest’anno, ad oggi, il valore si riduce mediamente a 8,7€ circa!
Il dato politicamente importante che conferma il sostegno alle iniziative ed alle proposte di Rifondazione Comunista è sicuramente quello delle scelte ,delle indicazioni L19.
Dobbiamo ovviamente valutare il risultato ottenuto nell’ambito dei dati generali, del dato finale, della ripartizione territoriale, quando saranno disponibili (a gennaio 2019).
Questo risultato e la crescita di indicazioni registrata ci spronano ad insistere nel lavorare fino alla fine dell’anno per incrementare ancora le indicazioni L19, sia per chi deve presentare la dichiarazione/modello unico sia per tutti coloro che,non avendo indicato L19 nella dichiarazione fatta (ma è possibile anche per chi non è tenuto a presentare la dichiarazione), possono farlo ora seguendo le indicazioni riportate sul sito del Partitooppure su quello dell’Agenzia delle entrate.
Al lavoro compagne/i: ci pare un buon modo per costruire l’opposizione alle destre e per contribuire al rilancio della sinistra alternativa e delle lotte sociali.

Marco Gelmini
Tesoriere nazionale PRC-SE

Contatti Tesoreria

Tesoriere Nazionale
(legale rappresentante)
Vito MELONI
 
Altri contatti:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Fax:
+39 06 44239231

Cerca