locatelli21di Ezio Locatelli* -

Tutto ciò che politicamente si sposta a sinistra, in controtendenza col pensiero unico dei centri di potere dominante, in una certa qual misura rappresenta un fatto positivo. I parlamentari di Sel e quelli fuoriusciti dal Pd, dopo aver dato vita ad un unico gruppo parlamentare, sono per fare un loro partito? Bene, a cominciare dal fatto che i parlamentari in questione riconoscono che “il centrosinistra con il Pd di Matteo Renzi non è (non è più) un terreno praticabile”, che quelle di Renzi sono controriforme “incompatibili con le ragioni della sinistra”.

Leggi tutto...

locatelli11Ezio Locatelli, segretario provinciale Prc-Se, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

L’appello dei sindaci arancioni, Pisapia in testa, all’unità del centrosinistra è anacronistico e del tutto fuori dalla realtà, a cominciare da Torino dove Fassino e il Pd si sono identificati appieno con le politiche liberiste del governo Renzi. Privatizzazioni, taglio della spesa sociale, svendita del patrimonio pubblico, grandi opere, subalternità ai poteri forti, nulla hanno a che vedere con politiche di sinistra o semplicemente progressiste. Il Pd, impersonando queste politiche, ha aperto la voragine dell’astensionismo, delle forze populiste e di destra.

Leggi tutto...

10-anni-notavdi Ezio Locatelli*

VALSUSA–LOCATELLI (PRC-SE): CONTRO IL TAV E IL REGIME DI ANGHERIE. RESISTERE, RESISTERE, RESISTERE

“Resistere, resistere, resistere! Più che mai oggi c’è la necessità di proseguire e rilanciare la resistenza e la mobilitazione contro la megatruffa del Tav in Val di Susa. Per questo Rifondazione Comunista aderisce e partecipa alla manifestazione nazionale dell’8 dicembre che si svolgerà da Susa a Venaus. Pur di realizzare una opera speculativa, del tutto inutile e distruttiva, in Val di Susa “si sono violati i diritti fondamentali degli abitanti e delle comunità locali”.

Leggi tutto...

rifondazione 200Care compagne/i

la presente per rinnovare l’invito a tutte le strutture territoriali del partito ad attivarsi per dare corso alle assemblee di consultazione degli iscritti e delle iscritte al nostro partito riguardo alla scelta di rafforzamento e di rilancio del nostro partito unitamente alla scelta di costruzione del nuovo soggetto unitario e plurale della sinistra in Italia. Parliamo di una scelta impegnativa il cui esito è tutto da perseguire e in ciò è importante il massimo di consapevolezza, di partecipazione e di protagonismo delle compagne e compagni di Rifondazione Comunista.

Leggi tutto...

sx 1Come da decisione del Comitato Politico Nazionale (vedi documento approvato l’8 novembre 2015) dall’1 al 19 dicembre si terrà la consultazione delle iscritte e degli iscritti del Prc-Se in merito al percorso di rafforzamento e di rilancio del nostro partito e la nostra partecipazione alla costruzione del nuovo soggetto unitario della sinistra in Italia. Con la consultazione intendiamo operare il coinvolgimento di tutte le iscritte e gli iscritti al nostro partito - come del resto abbiamo fatto in occasione delle elezioni europee all’atto della costruzione della lista L’Altra Europa con Tsipras - in un passaggio rilevante della vita politica nostra oltre che della sinistra italiana.

Leggi tutto...

di Ezio Locatelli*

Quest’anno, con molto anticipo, sono a disposizione le tessere 2016 per le quali abbiamo scelto di dare figurazione ad una delle più dirompenti crisi del nostro tempo, la “crisi dei migranti”: lo abbiamo fatto nel suo doppio risvolto: da una parte l’immagine di una fuga in massa da guerre, povertà, persecuzioni che in gran parte, come sappiamo, sono fomentate dalle potenze occidentali; dall’altra l’immagine di profughi che camminano sui binari in cerca di strade nuove contro polizie e confini fortificati a ricordarci che la patria degli sfruttati, degli oppressi, dei proletari è il mondo intero.

Ovviamente la messa a disposizione delle nuove tessere non deve frenare ma, al contrario, spingere al completamento del tesseramento 2015 rispetto al quale va segnalato un dato positivo. Per la prima volta, sulla base di elementi di maggiore chiarezza e garanzia, è stato distribuito un numero di tessere maggiore rispetto all’anno precedente previo pagamento della quota di spettanza del nazionale. Questo non significa che non ci siano ritardi da recuperare in diverse federazioni – là dove ci sono ritardi suggeriamo di far coincidere l’iscrizione 2015 a un’anticipazione del rinnovo 2016 – ma certamente un passo in avanti è stato fatto rispetto ad una gestione del tesseramento, in qualche caso, condotta in maniera approssimativa.

Leggi tutto...

torinodi Ezio Locatelli*

In questi giorni abbiamo avuto la riprova che Piero Fassino, sindaco di Torino, vive non a Palazzo Civico ma su un altro pianeta. In una lettera ad un quotidiano, sulle prossime amministrative e sulla eventuale ripresentazione della sua candidatura, Fassino parla di Torino come se stesse parlando di tutt’altra realtà. L’immagine che viene data è di una città metropolitana all’avanguardia in tutti i campi: industria, finanza, tecnologie spaziali, ricerca, formazione, università, cultura, cibi, turismo e chi più ne ha più ne metta. L’immaginifico Fassino parla di Torino come di una grande città che per la sua capacità di “straordinaria trasformazione” è diventata un “vero e proprio punto di riferimento nell’era della globalizzazione”. Che Torino sia un importante e bella città è fuor dubbio.

Leggi tutto...


rifondazione-strscioneEzio Locatelli* -

Siamo partiti col piede giusto. Quest’ultimo fine settimana ha visto impegnate, nei rispettivi territori, la maggior parte delle federazioni di Rifondazione Comunista nell’avvio della campagna nazionale “i soldi ci sono!”. Un campagna di controinformazione – per dirla con un termine utilizzato negli anni settanta – riguardo le politiche classiste del governo Renzi, le menzogne volte a mascherare l’operazione di trasferimento di reddito, di ricchezza, di poteri dal basso verso l’alto in atto nel nostro paese. La prima di queste menzogne, su cui si è consolidato un dominio di luoghi comuni reazionari, è che ci troviamo in presenza di una crisi da scarsità. Un inganno cui s’è fatto largo ricorso nella comunicazione politica per plasmare senso comune, legittimare misure di austerità, riduzione dei salari e delle pensioni, smantellamento del sistema delle protezioni sociali e dei diritti del lavoro.

Leggi tutto...

wp locatelliEzio Locatelli, segreteria nazionale – responsabile organizzativo Prc-Se

Car* compagn*,

ci aspettano due settimane intense. Due settimane caratterizzate da una molteplicità di iniziative di mobilitazione che hanno come obiettivo il cambiamento di rotta delle politiche economiche e sociali, una politica di giustizia sociale e ambientale, la lotta contro la povertà e le disuguaglianze sociali, la lotta contro le politiche neoliberiste e di austerità. Eventi, mobilitazioni, presidi promossi in tutte le città italiane (oltre che a livello europeo) da associazioni e movimenti vari per le quali è importante, in pieno spirito unitario, segnare una presenza delle compagne e dei compagni di Rifondazione Comunista.

Leggi tutto...

fiom9 aprileCar* compagn*
in occasione della direzione nazionale del 5 settembre 2015 è stato approvato un ordine del giorno che prevedeva, tra l’altro, un fine settimana di mobilitazione e di presenza del partito in tutte le principali piazze d’Italia. Una presenza che pensiamo di caratterizzare in opposizione alle politiche di spoliazione sociale e di sacrifici a senso unico perseguite a livello europeo (dalla Troika) e nazionale (dal governo Renzi).

Leggi tutto...

Responsabile organizzazione

Sostieni il Partito con una