Lunedì 30 gennaio è previsto a Bruxelles un nuovo incontro fra i capi dei governi  durante il quale sarà avviato il processo per la stesura di un nuovo trattato economico a livello europeo.

Il "Fiscal compact", questo è il nome del nuovo patto, prevede una limitazione della nostra sovranità ed è di fatto la formalizzazione di un rigidissimo processo di austerity.

Ci troviamo di fronte al più grande attacco al welfare del nostro paese, la regola principale del patto prevede infatti per l'Italia finanziarie di 40 miliardi l'anno per circa venti anni.

In concomitanza con questo vertice la Confederazione dei Sindacati Europei (CES) ha convocato due giornate di mobilitazioni e il Comitato NO Debito di Roma ha indetto un Sit In davanti la sede della Commissione Europea in via 4 novembre, a partire dalle ore 16. 

Il PRC invita i suoi iscritti e simpatizzanti a partecipare a questo importante presidio e a diffonde questa iniziativa

A questo link troverete il testo dell'appello del Comitato No Debito 


Il Comitato Politico Nazionale è convocato nei giorni sabato 14 gennaio dalle ore 9.30 alle ore 19.00 e domenica 15 gennaio dalle ore 9.00 alle ore 16.00, presso l’Hotel Massimo D’Azeglio Sala Risorgimento, via Cavour 18 Roma.
Ordine del Giorno:
Fase politica; lancio campagna per costruire l’opposizione di sinistra al governo Monti; elezione della Direzione nazionale; varie ed eventuali

Responsabile organizzazione

Sostieni il Partito con una