acqua_manifestazione1Di Rosa Rinaldi

L'affermazione del sottosegretario all'Economia Gianfranco Polillo, che ha definito il referendum dello scorso giugno un "mezzo imbroglio" nella trasmissione Agorà di questa mattina, è gravissima. Un vero e proprio insulto verso i 27 milioni di cittadine e cittadini che hanno detto no alle privatizzazioni, nel rispetto dei quali il sottosegretario dovrebbe dimettersi per le gravi dichiarazioni rese. L'imbroglio è quello che vi apprestate a fare, ma la Costituzione vale anche per un governo cosiddetto tecnico!

Leggi tutto...

120110rinaldiLa segreteria nazionale di Rifondazione Comunista si unisce alla denuncia e alla richiesta di verità circa l’incidente della Nave Grimaldi avvenuto il 17 dicembre 2011 quando nel tratto di mare tra Gorgona ed il Banco di Santa Lucia l’Eurocargo Venezia, della compagnia in questione, ha disperso in mare 224 bidoni, ognuno carico di 200kg di monossido di cobalto e molibdeno, materiale pericoloso che, secondo il rapporto della Guardia Costiera, a contatto con l’aria si surriscalda e libera polveri e gas tossici. (alcuni esperimenti svolti su cavie hanno dimostrato che un eccesso di molibdeno provoca deformità sui feti).

Già il 9 luglio, a circa 10 miglia da porto di Marciana Marina, all’isola d’Elba, sono state registrate operazioni inequivocabili di attività di scarico, in quello che definito il Santuario internazionale dei mammiferi marini Pelagos attività più che sospetta specie alla luce del resoconto testuale dell’equipaggio tedesco della MS Thales, che qui si riporta integralmente: “il 9 Luglio 2009 la MS Thales era in navigazione dal porto (porto di provenienza) di Marina di Pisa all’Isola d'Elba.

Alle 21,00 abbiamo osservato la nave porta-container Toscana, il cui (porto di provenienza) La Valetta, nella posizione 43 07,893N, 10 15,026E (la posizione stata presa con l’aiuto del GPS e del sistema radar di bordo). La nave Toscana era ferma. Non cera segno di lavaggio della cisterna. Non cera segno di ancoraggio o che fosse disabilitata. A una osservazione più vicina con l’aiuto di binocoli (8x40) abbiamo scoperto l’equipaggio della nave mentre lavorava sulle gru di bordo, gettando alcuni oggetti fuori bordo. Gli oggetti sembravano essere container da 16ft2”.
Rosa Rinaldi, della segreteria nazionale del PRC e responsabile ambiente, dichiara la partecipazione di Rifondazione Comunista alla manifestazione dell'8 gennaio a Livorno, e, chiede a tutte le autorità competenti di fare piena luce sull’accaduto, un diritto inalienabile per i cittadini sapere la verità, un dovere inderogabile per le autorità competenti. Il Mediterraneo non può essere trasformato in discarica, come purtroppo accade, essendo questo mare crocevia di incontri tra i popoli ed un bene essenziale da preservare per l’umanità.

Rosa Rinaldi
Segreteria naz. PRC

Care compagne, cari compagni,

in allegato troverete la documentazione messa a disposizione dal Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua e relativa all’assoggettamento al patto di stabilità delle aziende speciali, specie per quanto attiene alla questione dell’acqua.

Nella nota del Forum, che riportiamo integralmente di seguito, si precisa che allo stato attuale né le SpA a totale capitale pubblico né le Aziende speciali che gestiscono il SII sono assoggettate al patto di stabilità interno, che riguarda gli Enti Locali.

Infatti, l'unica norma che richiama tale vincolo per le SpA a totale capitale pubblico è stata inserita nell'ultima manovra del governo Berlusconi all'art. 4 del DL 138 ma essa non riguarda il servizio idrico ( vedi allegato 1 comma 34), ma altri servizi pubblici locali a rilevanza economica, a partire dal trasporto pubblico locale e dall'igiene ambientale. C'è peraltro da aggiungere che, anche per quest'ultimi, l'assoggettamento al patto di stabilità non è ancora operante, perché subordinato all'emanazione di un successivo decreto (vedi allegato 1 comma 14).

Leggi tutto...

Sostieni il Partito con una


 

Rassegna.it lavoro